MORATORIA BANCA COVID-19 PER PRESTITI E MUTUI

Banca Sella mette a disposizione dei propri Clienti la possibilità di sospendere il proprio prestito (per un periodo che verrà valutato caso per caso tenendo conto delle caratteristiche dell'operazione) o il proprio mutuo (per 6 mesi) qualora si trovino in una situazione di difficoltà economica per effetto dell'emergenza COVID-19.
L'iniziativa si affianca a quanto previsto dal Decreto Legge "Cura Italia" e dell'accordo ABI in materia di sospensione dei crediti alle famiglie fornendo un valido supporto anche a quei Clienti che non dispongono dei requisiti per accedere a nessuna delle due iniziative.
Il Cliente titolare del finanziamento può optare a sua scelta per la sospensione:
  • della quota capitale (continuando a pagare gli interessi durante il periodo di sospensione);
  • dell'intera rata (alla ripresa dell'ammortamento del mutuo gli interessi maturati sul debito residuo durante il periodo di sospensione verranno addebitati nel corso della durata residua del finanziamento senza ulteriori interessi).
Come posso richiedere la sospensione?
Il titolare del finanziamento che vuole richiedere alla Banca la sospensione del proprio prestito/mutuo può:
  • contattare telefonicamente la propria Succursale di riferimento per avere maggiori informazioni e assistenza nella compilazione del modulo di richiesta;
  • inviare alla Succursale per e-mail il modulo di richiesta sospensione compilato e firmato.
MODULISTICA


DOMANDE FREQUENTI
Durante il periodo di sospensione la Banca calcola gli interessi al tasso contrattuale vigente. Alla ripresa dell'ammortamento la somma degli interessi maturati duranti la sospensione verranno suddivisi per il numero delle rate residue e pagati in corrispondenza del pagamento della rata del finanziamento. Pertanto, se il titolare di un mutuo a tasso fisso (TAN 2%, debito residuo 60.000€, rate residue mensili 60) sospendesse il proprio mutuo per 6 mesi, gli interessi maturati durante la sospensione sarebbero 600€ (60.000€ * 2% * 6/12), e l'onere aggiuntivo da pagare alla ripresa del piano di ammortamento corrisponderebbe quindi a 10€/mese per 60 mesi. Su detto onere non sono calcolati ulteriori interessi. A seguito della sospensione la nuova durata residua del mutuo è pari a 66 mesi.
Nel caso in cui il titolare del finanziamento volesse optare per la sospensione della sola quota capitale la Banca addebiterà durante il periodo di sospensione i soli interessi dovuti senza quindi richiederli successivamente (come previsto invece nel caso di sospensione dell'intera rata).
La richiesta può essere avanzata tramite il servizio di Internet Banking compilando l'apposito form dedicato o inviando per e-mail il modulo di richiesta compilato e firmato alla succursale di riferimento.
Sì, la Moratoria Banca Covid-19 consente di sospendere anche i prestiti garantiti da pegno (che non rientrano invece nel perimetro dell'Accordo ABI in tema di sospensione dei crediti alle famiglie).
Sì, la Moratoria Banca Covid-19 consente di sospendere anche i prestiti erogati dopo il 31/01/2020 (che non rientrano invece nel perimetro dell'Accordo ABI in tema di sospensione dei crediti alle famiglie).
Sì, la Moratoria Banca Covid-19 consente di sospendere anche mutui il cui immobile ipotecato appartiene alle categorie catastali A1, A8 (Abitazioni in ville) e A9 (Castelli, palazzi di pregio artistico/storico), che non rientrano invece nel perimetro né del Fondo di Solidarietà per l'acquisto della prima casa (cd. Fondo Gasparrini) né dell'Accordo ABI in tema di sospensione dei crediti alle famiglie.